Hokey_Pokey

Hokey Pokey

Oggi voliamo in Nuova Zelanda e ci addentriamo in questa splendida e variegata cultura. La tradizione di questo Paese è molto affascinante, soprattutto per le influenze maori che lo caratterizzano. I Maori, infatti, furono i primi ad abitare l’isola, intorno al 1200 d.C. Il te reo Maori, ovvero la lingua maori, è una delle due lingue ufficiali della Nuova Zelanda insieme all’inglese.
Il popolo dei Maori viene spesso ricordato per la varietà dei propri miti e leggende, nonché per la prosperosa tradizione artistica. Da questa popolazione tribale i neozelandesi hanno ereditato il culto del cibo ricco, dei banchetti sontuosi, delle feste e delle danze.

Ma la tradizione culinaria neozelandase è molto varia e mischia gusti non solo maori, ma anche asiatici ed europei, creando un mix di sapori alquanto originale.

Hokey Pokey

Hokey Pokey” è un’espressione inglese piuttosto curiosa , infatti con lo stesso termine si possono indicare concetti completamente diversi, ad esempio ci si può riferire al tipico gelato neozelandese alla vaniglia contenente pezzetti di favi di miele, oppure ad una danza popolare, molto diffusa e conosciuta anche nei paesi anglofoni con il nome di “hokey cokey”, oltre ai biscottini che vi proporremo noi oggi. Si presume che l’origine di quest’espressione risalga alla fine dell’Ottocento o all’ inizio Novecento, quando “Hokey Pokey” veniva utilizzato nella lingua parlata per indicare il gelato, specialmente quello dei venditori ambulanti. Si dice che questi fossero prevalentemente uomini di origine italiana che canticchiavano un motto o una canzoncina contentente questa buffa espressione. Il significato preciso è tuttora sconosciuto, ma si suppone si tratti di una storpiatura della frase italiana “oh che poco”. Un’ulteriore spiegazione potrebbe essere ispirata ad “hocus pocus”, una formula utilizzata dai maghi per compiere delle trasformazioni. Ora proveremo a preparare gli Hokey Pokey, dei deliziosi dolcetti tipici allo zucchero caramellato. Sono semplici e ancora più gustosi se accompagnati da gelato alla vaniglia o alla crema. Curioso è che, nel mondo, esistono diverse varianti di questo tipo di dolce, che prende un nome diverso a seconda della ricetta della regione di origine.

Ingredienti

Gli ingredienti necessari sono solamente tre:

  • 5 cucchiai di zucchero;
  • 2 cucchiai di golden syrup;.
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio.

 

Vediamo ora come si preparano. Gli ingredienti sono dosati per quattro persone e il tempo di preparazione è di soli 25 minuti!

Preparazione

Versare il golden syrup (o eventualmente dello sciroppo d’acero come variante) e lo zucchero in un pentolino e portare il tutto ad ebollizione, mescolando lentamente.Far bollire per circa 7 minuti e non dimenticarsi di continuare a mescolare, poiché il composto può bruciare facilmente. Togliere il tutto dai fornelli e aggiungere il bicarbonato di sodio, mescolando la nuova miscela. Lasciare raffreddare per circa 15 minuti e poi spezzettare l’Hokey Pokey. Conservare i biscottini ottenuti in un barattolo a chiusura ermetica.

Buon divertimento e buon appetito!

Post A Comment