Traduzione del vostro bilancio: servizi di “traduzione ragionata”

Serve una traduzione professionale del vostro bilancio d’esercizio in inglese, tedesco, francese o in un’altra lingua? I tempi di consegna sono stringenti? Mettiamo in campo un team di traduttori finanziari che operano per voi dai nostri uffici internazionali: personale interno adeguatamente formato, sensibilizzato e vincolato a severe norme di riservatezza. Ecco alcune premure che riserviamo alla traduzione di bilanci e consigli utili al cliente.

Traduttori economico-finanziari esperti

Nel 2006, in collaborazione con autorevoli società contabili, abbiamo avviato un programma di formazione continuativa in materia contabile e fiscale indirizzato ai nostri traduttori. Il cliente potrà indicare ai nostri project manager le particolarità del proprio Bilancio, della Nota Integrativa o della Relazione degli Amministratori che desidera chiarire al traduttore. Affidare una traduzione finanziaria è una questione di fiducia: il nostro personale linguistico e di gestione è a vostra disposizione per ogni esigenza e per garantire una traduzione fedele all’originale.

Conformità alla terminologia IAS/IFSR

I nostri esperti sono formati per tradurre anche quei testi conformi ai principi introdotti dagli International Accounting Standards (IAS) e successivamente dagli International Financial Reporting Standards (IFRS) per la normalizzazione contabile a livello europeo. Questi possono valere, per esempio, per testi come bilanci di società d’assicurazione, di banche, di società finanziarie e per i bilanci consolidati delle SpA. Perciò, il cliente potrà indicare eventuali scostamenti del proprio bilancio rispetto a tali principi e comunicare i chiarimenti che ritiene opportuni sulla classificazione delle proprie voci di bilancio.

Recupero degli elementi di testo ripetitivi

Utilizziamo appositi sistemi informatici per recuperare gli elementi di testo già tradotti in precedenza per lo stesso cliente, evitando così di doverli ritradurre ex novo. Questa soluzione assicura maggiore uniformità terminologica nei testi, riduce i tempi di traduzione e contiene i costi, a tutto beneficio del cliente. Nel caso di nuovi clienti, suggeriamo di fornire eventuali bilanci già tradotti in precedenza, affinché sia possibile verificare la presenza di elementi recuperabili al loro interno per velocizzare le traduzioni successive.

Verifica dei numeri

Durante le operazioni di revisione che precedono la consegna delle traduzioni, particolare attenzione è dedicata a un’esatta conversione dei formati numerici (come per esempio la conversione delle virgole decimali in punti, e dei punti delle migliaia in virgole, come richiesto dalla traduzione in lingua inglese; o ancora il corretto posizionamento del giorno, mese e anno nella compilazione delle date in lingua straniera). Sarà pertanto opportuno che il cliente indichi al momento dell’ordine la nazione di destinazione della traduzione.

Formattazione grafica

Grazie alla disponibilità di diversi strumenti informatici e software per DTP, lo staff di Studio Moretto Group è, inoltre, in grado di mantenere il layout delle traduzioni fedele all’originale. In ogni caso, per velocizzare la redazione dei testi in lingua straniera, consigliamo al cliente di fornire file sovrascrivibili.

Traduzioni giurate

Le traduzioni svolte dai nostri traduttori ufficialmente riconosciuti possono essere giurate mediante procedura di asseverazione e, all’occorrenza, sono legalizzate per il loro utilizzo all’estero. I nostri Project Manager saranno a vostra disposizione per fornire consulenza circa la modalità di giuramento o certificazione più opportuna e provvederanno a svolgere per voi l’intera procedura presso le Autorità Competenti.

Le traduzioni finanziarie più richieste dal 1996

  • Bilanci di aziende commerciali di Diritto Privato: bilanci annuali d’esercizio (Conto economico, Stato patrimoniale e Nota integrativa);
  • Bilanci assicurativi;
  • Bilanci bancari;
  • Bilanci della Pubblica Amministrazione;
  • Bilanci per istituzioni del terzo settore, (come ONLUS e altri enti non profit);
  • Bilanci provvisori e intermedi (traduzione delle Relazioni semestrali e trimestrali);
  • Relazioni degli Amministratori sulla gestione;
  • Rendiconti finanziari;
  • Relazioni dei revisori contabili;
  • Bilanci sociali.